Infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC. Quali sono i migliori?

Chi durante la costruzione, ristrutturazione o manutenzione della propria abitazione o ufficio, si trova davanti alla possibilità o all’incombenza di scegliere o di sostituire gli infissi può scegliere fra infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC. 

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC

 

La scelta fra questi tipi di serramenti interessa diversi fattori, come ad esempio le proprie esigenze, la durabilità nel tempo, la funzione dei locali in cui andranno ad installarsi i nuovi infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC l’esigenza o meno di notevoli performance acustiche e termiche, il design, la superficie, il budget a disposizione.

È possibile comparare le caratteristiche degli infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC partendo dal presupposto che si prendano in considerazione serramenti con lo stesso spessore sui quali sia montata la stessa tipologia di vetro.

Andiamo a scoprire le caratteristiche dei vari serramenti.

Infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC: cosa scegliere?

Innanzi tutto è importante sapere che per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti lo Stato riconosce una detrazione ordinaria del 50% delle spese sostenute dal contribuente. La detrazione riguarda anche la sostituzione degli infissi, a patto che vengano soddisfatte le condizioni fra cui il rispetto dei requisiti di trasmittenza termica, definiti dal Decreto 26 Gennaio 2010.

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC
La sostituzione dei serramenti di un’abitazione garantisce maggiore comfort, un sostanziale miglioramento termico e una diminuzione delle dispersioni, in particolar modo se vengono utilizzati infissi a risparmio energetico.

Quindi diventa importante scegliere il giusto tipo di serramento tra infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC in base alle proprie esigenze, essendo il serramento a tutti gli effetti una variabile importante in merito al contenimento dei consumi e alla riqualificazione energetica.

Infissi in legno

Il fascino del legno, determinato dal colore caldo, dalla struttura e dalla venatura, conferiscono valori estetici particolari all’abitazione.

Nessuna impiallacciatura simil-legno, anche se di buona qualità, sarà in grado di imitare questa bellezza naturale. Il legno è un materiale che aumenta il prestigio dell’edificio. Il legno è un materiale capace di portare eleganza all’interno degli ambienti e garantisce finiture di alta qualità.

Gli infissi in legno moderni hanno indici di isolamento dal clima e dal rumore ottimi. Caratteristiche ottenute da tecniche di costruzione avanzate, come i sistemi lamellari e l’utilizzo di vetrocamera.

Oggi giorno si possono realizzare serramenti di grandissime dimensioni, con una stabilità pressoché inalterabile. Il legno assicura un microclima favorevole all’interno delle abitazioni assorbendo l’eccesso di umidità dagli interni e “restituendolo” al momento del bisogno verso l’esterno.

La resistenza e la durabilità nel tempo è assicurata attraverso l’utilizzo di sistemi di verniciatura ad acqua, che consento una bassa manutenzione straordinaria a patto che una volta all’anno i serramenti vengono puliti con un prodotto rigenerante del film di verniciatura.

L’ottenimento del legno e la sua preparazione alla produzione richiedono meno energia rispetto alla produzione con altri materiali. Ciò comporta una minore emissione di inquinanti ed un minor consumo di carburante. Inoltre, nel loro periodo di crescita, gli alberi assorbono enormi quantità di biossido di carbonio dall’atmosfera. Ogni metro cubo di alberi richiede una tonnellata di anidride carbonica per potersi sviluppare. Quasi il 100% della finestra in legno può essere riciclato.

Il legno può essere utilizzato come combustibile o per la produzione di pannelli di truciolato. Il vetro e l’alluminio, una volta fusi, possono essere riutilizzati a fini produttivi. Il legno, anche in caso di mancato riciclaggio, va incontro ad un processo di biodegradazione naturale. Il legno è un prodotto GREEN.

Infissi in legno-alluminio

I serramenti in legno-alluminio sono ottenuti accoppiando due materiali con caratteristiche e qualità complementari: il caldo e lo stile del legno all’interno e la praticità dell’alluminio all’esterno.

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVCSoft Line – Scopri di più

La tipologia di legno adoperato in questo caso è lamellare, ottenuto incollando una sull’altra lastre molto sottili di legno. L’incollaggio, la pressione e i trattamenti cui è sottoposto il legname fanno sì che questo abbia un ottimo rapporto tra durezza e peso; ciò lo rende resistente agli incendi in modo equivalente, se non addirittura maggiore rispetto a materiali quali l’acciaio e il cemento armato.

Queste caratteristiche si completano infine con quelle dell’alluminio il quale dona resistenza e praticità. Infatti a differenza delle finestre in solo legno, le quali devono essere sottoposte ad una   manutenzione programmata le finestre in legno alluminio sono completamente protette e basterà un colpo di spugna per eliminare residui di sporco e far tornare le vostre finestre come nuove.

Le finestre in legno alluminio sono progettate per sfruttare al meglio le caratteristiche dei due materiali. In questo modo è possibile utilizzare il legno per la parte interna e l’alluminio per la parte esterna (quella esposta alle sollecitazioni ambientali e ad una maggiore usura).

Rappresentando ad oggi il miglior prodotto infisso sul mercato per prestazioni e design.

Infissi in alluminio

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC
In generale, gli infissi in alluminio vengono utilizzati soprattutto per gli uffici e le attività commerciali, in misura minore per l’edilizia abitativa, specialmente nel caso di ristrutturazioni.

Gli infissi in alluminio, grazie alla loro solidità e resistenza agli eventi atmosferici, sono largamente utilizzati per finestre, porte finestre e vetrate. Il telaio del serramento in alluminio che nasce colore anodizzato può essere verniciato in qualsiasi tinta, come ad esempio le variabili delle tinte RAL o con particolari effetti sulla superficie quali l’ossidazione.

L’alluminio è un materiale molto apprezzato per la sua eleganza. Conosciuto per la sua robustezza, leggerezza e resistenza è un materiale estremamente durevole. Gli infissi in alluminio resistono bene agli agenti atmosferici e non necessitano di manutenzione costante o cure specifiche.
Se installati con una determinata vetratura, aiutano ad aumentare la capacità di isolamento termico e acustico dall’esterno; questo grazie a dei trattamenti particolari effettuati durante la produzione come ad esempio la tecnologia del taglio termico che garantisce performance eccezionali e protegge dal caldo in estate e dal freddo in inverno.
Dunque i serramenti in alluminio vengono costruiti con il sistema “a taglio termico“, dove la porzione interna del serramento viene isolata da quella esterna all’interno della sezione del serramento grazie a un sistema di giunti e isolanti.

Riassumendo, i vantaggi degli infissi in alluminio sono:

  • Sicurezza
  • Resistenza
  • Lunga durata
  • Leggerezza
  • Design

Infissi in PVC

Il PVC è un materiale che non conduce per natura, ottimo per costruire le finestre perché è un taglio termico naturale. Se fuori ci sono zero gradi e dentro venti, se tocchiamo il profilo all’esterno lo sentiremo freddo ma all’interno la nostra sensazione sarà di calore. Non c’è contatto tra caldo e freddo, perciò niente condensa.

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC

E’ molto valido anche a livello acustico perché il telaio e l’anta sono formate da più camere d’aria che unite ad un vetro specifico impediscono al rumore di entrare dentro casa. Non necessita di alcuna manutenzione ed è molto facile da pulire. Ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

Dunque gli infissi in PVC negli ultimi anni hanno avuto un considerevole incremento di utilizzo, grazie alle loro ottime prestazioni termico acustiche e alla loro evoluzione nel campo dell’innovazione estetica. Come per l’alluminio anche i serramenti in PVC hanno un molteplice utilizzo, per finestre, porte interne, porte finestre, vetrate, mentre risulta avere delle limitazioni ed essere meno adatto per facciate in vetro di grandi dimensioni dove in alcuni casi, e solo se possibile, viene affiancato a profilati metallici.

Gli infissi in PVC sono ottimi, a patto che siano prodotti e costruiti da aziende specializzate (NON da un semplice artigiano): aziende specializzate con all’interno un controllo qualità giornaliero e certificazioni ottenute tramite test di laboratorio.

La durata degli infissi in PVC è di decine di anni, ma per durare nel tempo il PVC deve essere di prima qualità, con profili e ferramenta moderni e innovativi. I vetri devono essere anti infortunio, con canalina termica e gas. La canalina è il profilo che separa le due lastre di vetro. Non deve essere in alluminio, ma in materiale termico.

5 differenze per scegliere tra infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC

  • ISOLAMENTO ACUSTICO: LA DIFFERENZA LA FA IL LEGNO-ALLUMINIO E IL PVC

Le caratteristiche del PVC più apprezzate sono sicuramente quelle relative alla capacità di isolamento dell’interno dall’esterno. In termini di isolamento acustico il serramento in PVC e quello in legno-alluminio garantiscono performance migliori rispetto al serramento in alluminio o in legno, in quanto presenta proprietà fonoisolanti che abbattono l’intensità del rumore proveniente dall’esterno o dall’interno.

infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC

  • ISOLAMENTO TERMICO: MEGLIO IL LEGNO-ALLUMINIO  O IL PVC

L’alluminio non ha la stessa capacità isolante del PVC o del legno e legno-alluminio. L’alluminio ha valori di trasmittanza (passaggio del flusso di calore) molto più elevati rispetto a quelli del PVC o del legno, e quindi peggiori.

Possiamo affermare che gli infissi in PVC, legno e legno-alluminio presentano capacità di isolamento termico migliori degli infissi in alluminio anche di quelli realizzati con taglio termico. Maggiore isolamento termico significa maggiore efficienza energetica, minore consumo e quindi risparmio economico per quanto riguarda le spese energetiche.

  • STILE: MEGLIO IL LEGNO ED IL LEGNO-ALLUMINIO

Il legno è il miglior materiale per costruire le finestre. Caldo, elegante, vitale, è il completamento ideale dell’arredamento degli interni. Nella versione legno-alluminio si possono effettuare abbinamenti  total look. All’interno gli infissi saranno indistinguibili da quelli completamente in legno, sia alla vista che al tatto.

  • SICUREZZA: MEGLIO IL LEGNO ALLUMINIO

La resistenza anti-effrazione dell’alluminio unita a vetri di sicurezza installati sia nella parte interna sia nella parte esterna della finestra fa aumentare notevolmente il livello di sicurezza e di resistenza allo sfondamento degli infissi.

  • RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: A FAVORE DEL PVC

Il rapporto tra qualità e prezzo tra i serramenti  è a favore Di quelli in PVC, soprattutto di colore bianco, in quanto le differenze si assottigliano con i colori effetto legno.

In definitiva, cosa scegliere? Infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC?

Conoscendo pro e contro dei diversi materiali a disposizione è possibile fare una scelta più consapevole per godersi appieno i propri ambienti. Sicuramente non sarà una scelta semplice quella tra infissi in legno, legno-alluminio, alluminio o PVC e di certo sono tutte ottime soluzioni per dare un tocco di eleganza, garantire affidabilità nel tempo e un ottimo rapporto qualità/prezzo.

La scelta va sempre fatta in funzione delle esigenze che si vogliono soddisfare, tenendo sempre presente che non esiste un prodotto che sia valido e soddisfacente per tutti allo stesso modo.

Ora sta a te la scelta! E ricorda che da noi della De Ninis Serramenti puoi trovare entrambe le tipologie di infissi. Dai un’occhiata ai nostri prodotti e vieni a trovarci nel nostro Showroom a Vacri o contattaci per un preventivo gratuito e senza impegno.